Android Pie

9 Agosto 2018

Android Pie

L'ultimo aggiornamento del sistema operativo Android si chiama Android Pie e per il momento è disponibile solo sugli smartphone costruiti direttamente dalla casa di Mountain View. Prima che Android Pie possa arrivare sui telefoni più diffusi potrebbe passare diverso tempo, inizieranno ad averlo disponibile probabilmente a partire da questo autunno. Nell'attesa, ecco le caratteristiche più interessanti:

1. Il benessere digitale
Prime per ordine di importanza sono le novità legate al digital wellbeing. Una serie di strumenti integrati nel sistema operativo permetteranno di controllare per quanto tempo ogni giorno utilizziamo ogni singola app o in generale il telefono, nonché di impostare timer e notifiche per consigliarci di riporlo sulla scrivania e dedicarci ad altro.

2. La batteria adattiva
Grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale, Android capirà quali sono le app più utilizzate e in quali momenti della giornata, garantendo loro un accesso più libero alle risorse del sistema che normalmente scaricano la batteria; le richieste da parte di tutte le altre app saranno invece vagliate molto più attentamente, permettendo così un risparmio energetico significativo.

3. Il nuovo design
Android Pie vanterà anche un design completamente rifinito.

4. La navigazione a gesti
Finalmente infine farà il suo ingresso ufficiale nel sistema operativo un metodo di navigazione a gesture, che permette di scorrere tra le schermate con movimenti rapidi del pollice come avviene su iPhone X.

5. Le scorciatoie intelligenti
In ultima posizione ci sono le novità inerenti alle scorciatoie interne alle app e generate dall'intelligenza artificiale. Le prime sono attività specifiche che vengono suggerite nella griglia delle app insieme ai software più utilizzati: cambiano nel corso della giornata e a seconda del luogo in cui siamo per fornire suggerimenti sempre precisi su ciò che potremmo voler fare con il telefono. Le seconde sono informazioni aggiuntive e veri e propri pezzetti di app che appaiono sotto alla casella del motore di ricerca nel momento in cui cerchiamo l'app in questione.

A queste si aggiungono una modalità relax, una lente di ingrandimento che renderà più semplice la selezione del testo sullo schermo, un'impostazione che tenendo premuto il pulsante di avvio permette di bloccare il dispositivo per riattivarlo esclusivamente tramite pin (anziché con il volto o l'impronta), nuovi strumenti per modificare le schermate appena catturate, un pulsante per bloccare l'orientamento dello schermo che appare ogni volta che le immagini sul display ruotano e tanti altri piccoli accorgimenti.

Fonti:
Wired - Android Pie, le 5 novità più attese


Copyright © 2017 Global Informatica Srl - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
Centro Servizi "Sud Ovest", via Cremona 36, 46100 Mantova (MN) - Telefono 0376/263510 Fax 0376/268836 - P.iva 01897680201